After care 2019-08-09T09:20:13+00:00

La Cura del Tatuaggio

Ci sono molti modi per curare un tatuaggio, perciò questa piccola guida non è la verità assoluta ma un processo testato e provato in 28 anni da Rudy. Questa pagina è un promemoria per i nostri clienti, se non sei un nostro cliente leggi pure, ma ricorda di seguire i consigli che ti ha dato il tuo tatuatore, che come ogni professionista sarà capace di consigliarti e ti dirà il modo per curare il tuo tatuaggio a lui più congeniale.

Rudy’s after care:

  • A fine tatuaggio vi verrà applicata una medicazione.
  • Arrivati a casa, lavate bene le mani e togliete la medicazione.
  • Tamponate delicatamente con un fazzoletto di carta la vaselina in eccesso e lasciate scoperto il tatuaggio (in casa). ATTENZIONE se avete animali evitate che loro o i loro peli entrino in contatto con il tattoo, altrimenti potrebbe fare infezione.
  • Per la cura del tatuaggio consigliamo la crema Fast Repair di WaterLaw
  • Applicare un velo di crema 3 volte al giorno fino a completa guarigione. Non esagerare con la quantità di prodotto e frizionare bene.
  • Per i primi 2/3 giorni è consigliato lavarsi a pezzi evitando il contatto con l’acqua. Successivamente sarà sufficiente applicare uno strato spesso di vaselina bianca in pasta, non usare acqua troppo calda altrimenti la vaselina si scioglie e assolutamente non usare pellicole trasparenti (le pellicole usate per il tatuaggio sono pellicole specifiche e traspiranti). Questo fino a completa guarigione, cioè quando cadono tutte le crosticine (indicativamente 10 – 15 giorni).
  • Fuori dal contesto casalingo tenere coperto il tattoo con vestiti in cotone comodi e morbidi, fino a completa guarigione.
  • Una volta guarito proteggi il tuo tattoo dal sole, con una crema a protezione totale, altrimenti si sbiadirà prima.
  • La buona riuscita di un tattoo dipende anche da come lo si cura.

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other